sabbie

non giudicare chi tenta e fallisce ma chi non vuole tentare

Information

Sands Group

Laura Pagin, Davide Saggion, Nicolò Soranzo

Location: Dolo (Ve)
Members: 24
Latest Activity: Jan 18, 2014

Un database da scoprire: la sabbia anno scolastico 2008-2009 2AIM

Ciao a tutti. Incominciamo con i nostri report la catalogazione delle sabbie. Attualmente la collezione comprende più di 200 sabbie provenienti da tutte le parti del mondo.
La cosa funzionerà così: noi (laura, nicolò e davide) diremo ai capogruppo come fare le foto, come elaborare i dati e quale metodo seguire per passare dall'archivio di dati contenuto in una sabbia al database da pubblicare in internet. questo servirà per dare il nostro piccolo contributo alla divulgazione in internet della cultura scientifica e , chissà, magari troveremo la cosa interessante, curiosa e ..facile! Inoltre probabilmente si acquisterà il MOTIC images plus advanced che permette di prendere direttamente le tre dimensioni ed è dotato di un sistema di videoconferenza con il quale si possono far vedere le immagini prese allo stereomicroscopio a distanza e in diretta.
Tutti i fogli delle elaborazioni e i report saranno pubblicati nell'apposita area documenti.
Inoltre sarà consultabile il catalogo, continuamente aggiornato.

progetto     catalogo      report      elaborazioni    

foto     album    video    sands group   

Discussion Forum

Di che colore è la tua sabbia? 3 Replies

Started by solanto. Last reply by Soranzo Nicolò Mar 27, 2009.

Comment Wall

Comment

You need to be a member of Sands Group to add comments!

Comment by solanto on March 31, 2009 at 11:06pm
preciso il significato di cimatica :
La Cimatica, dal greco Kima, "onda", è la disciplina che studia i fenomeni legati alla diffusione delle onde sonore e alla loro interazione con la materia, organica e non.
Comment by solanto on March 31, 2009 at 10:39pm
ho pubblicato un video in cui si vede il movimento della sabbia per effetto della vibrazione di una lamiera, dovuta ad un suono. questo(che se troviamo il materiale proveremo a fare) è un esperimento di "cimatica" (dal greco kima, onda, vuol dire studio delle onde). vi riporto un paragrafetto che ho preso da wikipedia...non so a voi che effetto fa ma a me la creazione di figure strane per effetto di onde ha sempre affascinato... Il musicista e fisico tedesco Ernst Chladni osservò nel XVIII secolo che i modi di vibrazione di una membrana, o di una lastra, possono essere visualizzati cospargendo la superficie vibrante con polvere sottile (ad esempio polvere di licopodio, o anche semplice farina o sabbia fine). La polvere, infatti, si sposta per effetto della vibrazione e si accumula progressivamente nei punti della superficie in cui la vibrazione è nulla. Nel caso di una vibrazione stazionaria, questi punti formano un reticolo di linee, dette linee nodali del modo di vibrazione. I modi normali di vibrazione, e il reticolo di linee nodali associato a ciascuno di questi, sono completamente determinati (per una superficie con caratteristiche meccaniche omogenee) dalla forma geometrica della superficie e dal modo in cui la superficie è vincolata. Sollecitando in modi diversi la vibrazione della superficie si eccitano modi normali differenti, e quindi si osservano di volta in volta solo alcuni degli infiniti reticoli nodali propri del corpo vibrante. Esperimenti di questo tipo, eseguiti in precedenza da Galileo Galilei verso il 1630 e da Robert Hooke nel 1680, furono successivamente perfezionati da Chladni, che li presentò sistematicamente nel 1787 in Entdeckungen ùber die Theorie des Klanges (Scoperte sulla teoria dei suoni). Questo fornì un importante contributo alla comprensione dei fenomeni acustici e del funzionamento degli strumenti musicali. Le figure così ottenute (con l'ausilio di un archetto di violino che sfregava perpendicolarmente lungo il bordo di lastre lisce ricoperte di sabbia fine) sono tuttora designate con il nome di "figure di Chladni". Le vedete di seguito: \uap style="text-align: left;">

Comment by solanto on March 29, 2009 at 8:27pm
un'altra cosa che dovete fare è di pubblicare le foto in un album, fatto nell'ordine che vi ha detto la prof tiberio.
inoltre ricordatevi che c'è da fare il filmatino per la magnetite e (per le sabbie che abbiamo in quantità) la prova con l'HCl.
ancora, se qualcuno deve ancora fare foto con i particolari, può farlo domani.
Comment by solanto on March 29, 2009 at 1:33pm
sette di voi ancora non si sono iscritti a questo gruppo: ana maria, edoardo, mattia mogno, gianluca, constantin, denise e giada...a quando l'iscrizione?
ricordatevi inoltre che per martedì dovrebbe essere pronto il file excel. per fine settimana inoltre dovrà essere pronto e pubblicato il report...prima della gita! domani mattina vengo a scuola per sistemare le etichette e il catalogo. se qualcuno ha bisogno di chiedermi qualcosa io ci sono. ricordo inoltre a nicolò, laura e davide l'appuntamento per domani pomeriggio.
Comment by solanto on March 27, 2009 at 8:49pm
un ...solido fluido??????
Comment by InA_93 on March 27, 2009 at 6:38pm
Che confusione! comunque la sabbia, è sabbia, l'acqua è acqua... se c'e distinzione fra le due cose, il motivo c'e! però non me lo so spiegare, purtroppo... secondo me, la sabbia è un solido fluido, e l'acqua un liquido sempre fluido!
Comment by solanto on March 27, 2009 at 4:07pm
una constatazione statistica....in questo gruppo parlo solo io ...è perchè parlo troppo o perchè nessuno legge? devo inventare un trillo a martello...
Comment by solanto on March 26, 2009 at 8:39pm
il dubbio mi continua...se verso la sabbia con un secchiello è come fosse acqua .
poi se su una certa quantità di sabbia metto sopra un sasso , questo non sprofonda...è normale o è strano?
Comment by solanto on March 26, 2009 at 8:08pm
anche in inglese:
To see the world in a grain of sand,
and a heaven in a wildflower.
Hold infinity in your hand,
and eternity in an hour."
Comment by solanto on March 26, 2009 at 8:05pm
sentite questa...poetica!

Gli auguri dell'innocenza
di William Blake

Vedere un mondo in un grano di sabbia
e un universo in un fiore di campo,
possedere l'infinito sul palmo della mano
e l'eternita' in un'ora."
(i prossimi auguri...diteli così!)
 

Members (24)

 
 
 

“La cultura è l’unico bene dell’umanità che , diviso fra tutti, anzichè diminuire, diventa più grande"  (H. G. Gadamer)

PROGRAMMA DEL LABORATORIO A TORINO

20-21 aprile 2011


Le sabbie delle patrie sponde 

 selezionata come  esperienza di qualità nell' archivio GOLD


 COMPILA IL QUESTIONARIO ON LINE: "Cosa significa essere ITALIANI"

NEWS dal MIUR "Dai Mille ad un milione di studenti alla scoperta dell'UNITA' d'ITALIA"

Inserisci i tuoi commenti nel forum

radio 3 scienza

scuola e giovani

cultura

© 2018   Created by solanto.   Powered by

Badges  |  Report an Issue  |  Terms of Service